Le antiche terme romane risorgono in una spa nel centro di Firenze

Le antiche terme romane risorgono in una spa nel centro di Firenze

Aprile 22, 2022 Off Di Adminb




Oltre 500 metri quadrati dedicati al benessere e alla cura del corpo sono l’ultimo step con cui l’Helvetia & Bristol, uno degli 13 Starhotels Collezione del gruppo alberghiero italiano Starhotels capitanato da Elisabetta Fabri, completa la sua ristrutturazione del cinque stelle acquistato nel 2016. Un progetto che nel 2021 ha visto l’ampliamento della nuova ala nell’edificio che ospitava il Banco di Roma con le nuove camere, l’apertura al piano terreno del Cibreo ristorante e ora della Spa. Dopo un restauro accurato ed il recente, straordinario ampliamento che ha ulteriormente arricchito l’hotel di 25 nuove camere e suites firmate da Anouska Hempel, oggi con La Spa l’Helvetia diventa a tutti gli effetti una destinazione nella destinazione, in grado di offrire un’esperienza di soggiorno ricca, diversificata ed esclusiva. Scoprire, durante gli scavi di realizzazione, che proprio qui sorgevano un tempo le antiche Terme Capitoline della Florentia romana ci ha ispirato ancora di pi nella realizzazione di una spa senza eguali in citt, non soltanto bella e sorprendente ma anche ricca di storia – esattamente come l’albergo.

Gestita da Snow Group Italia, parte del gruppo di origini francesi che segue con successo pi di 60 SPA nel mondo, la Spa dell’Helvetia & Bristol ha infatti ridato alla luce alcuni reperti archeologici. A riaffiorare durante i lavori sono state qua e l lungo il percorso di benessere che, come in origine, si propone di allineare mente, corpo e spirito, le mura delle terme romane. Allo stesso tempo nella stratificazione del tempo sono venuti alla luce anche reperti della Firenze di epoca medievale come un pozzo che fa capolino nell’area della doppia piscina, spazio unico nel centro storico di Firenze ricavate nello spazio che un tempo era occupato dal caveau del Banco di Roma. Le vasche che offrono profondit e giochi d’acqua hanno poi come sfondo hanno delle video installazioni con paesaggi della natura firmate da Felice Limosani. Per dare una sensazione di spazio all’ambiente e per essere coerenti con la storia antica del luogo gli architetti hanno usato per i rivestimenti travertino bianco. LA SPA che al suo interno ha anche un’area palestra, vanta un’articolata wet area che si apre sul Calidarium (Hammam) e prosegue con l’Aquamotus (Vichy Shower), le docce emozionali, il Sudatorium (Sauna Finlandese), il Frigidarium ed il Tepidarium (Stanza del Sale), che poggia su una pavimentazione in vetro da cui si possono ammirare le fondazioni di epoca medievale. Oltre agli ospiti la Spa accessibile anche agli esterni con una formula di ‘abbonamento “membership” diversificata. Si va da quella giornaliera (che comprende 1 ingresso ai Bagni Romani ed un massaggio corpo tailor made di 50’ del costo di 180€) a quella con validit annuale che comprende 2 consulenze beauty personalizzate e libero accesso ai Bagni Romani, esclusi weekend e festivit del valore di 4500 euro.


La newsletter

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Firenze iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Fiorentino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui

22 aprile 2022 | 15:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA





Source link