Malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale: tutto sulla sua salute

Malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale: tutto sulla sua salute

Maggio 28, 2022 Off Di Adminb


Quali sono le malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale? Tutti i consigli e cosa sapere sulla salute di questa razza.

Malattie dell'Epagneul nano continentale
(Foto AdobeStock)

Non vorremmo mai pensarci ma, ahinoi, anche i nostri amici a quattro zampe possono ammalarsi e ci sono alcune razze predisposte più di altre ad alcune patologie. Vediamo quali sono le malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale, quali sono i rischi e cosa fare per prevenirle. Conoscere qualcosa in più sulla sua salute ci aiuterà a tenerlo sano e in forma.

Epagneul nano continentale: salute e vita media

Quanto vive solitamente questo dolcissimo batuffolo a quattro zampe? E’ ovvio che non è possibile dare una risposta certa e univoca sulla questione, poiché molto dipende dal suo stato di salute, ma i padroni di questo esemplare solitamente possono averlo in casa almeno fino ai 14 anni di età.

Alimentazione dell'Epagneul nano continentale
(Foto AdobeStock)

Si tratta di un cane tutt’altro che fragile: è robusto e ben piazzato, adatto a sopportare le basse temperature più che quelle alte. Quando fa troppo caldo infatti è opportuno non farlo uscire per evitare il rischio di colpi di calore.

Malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale: quali sono

Purtroppo sono varie le parti del corpo che possono essere soggette ad alcune patologie: vediamo quali sono e in che modo sarà possibile curarle (o prevenirle). Come molti esemplari di taglia piccola, l’Epagneul nano continentale può soffrire di problemi alle ossa, come la lussazione della rotula.

Epagneul nano continentale
(Foto AdobeStock)

Per quanto riguarda gli occhi, potrebbe avere problemi ereditari (non a caso molti veterinari consigliano visite oculistiche approfondite prima di far accoppiare gli esemplari): in particolare potrebbe soffrire di atrofia progressiva della retina.

E se pensate che gli occhi siano il solo suo punto debole, purtroppo non è così: anche le orecchie possono essere soggette a varie infezioni. Di displasia follicolare dei peli neri ve ne sono diversi tipi, ma quella più comune è associata all’alopecia da diluizione del colore: solo in alcune aree del corpo del cane, quelle coperte da peli di colore più scuro, si possono sviluppare follicolite e ipotricosi progressiva.

Infine potremmo assistere ad una atassia ereditaria progressiva del cane, che non gli consentirà di avere più il controllo dei suoi movimenti, proprio perché attacca il sistema nervoso e causa una perdita di coordinazione, fino alla incapacità motoria.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto prima di adottare un Epagneul nano continentale: pro, contro e padrone ideale

Malattie più comuni dell’Epagneul nano continentale:: cure e consigli

Per quanto riguarda la lussazione della rotula nel cane esiste un intervento detto di ‘rotulopessi’, ovvero un riallineamento della rotula per tornare ad estendere correttamente il ginocchio. Ma sarà il nostro veterinario a consigliarci o meno questo tipo di operazione, valutando alcuni fattori, come ad esempio l’età dell’esemplare.

Per le infezioni alle orecchie è opportuno essere sempre attenti alla pulizia e alla cura del pelo dell’Epagneul nano continentale, soprattutto in quella zona e nella varietà Phalène che ha le orecchie abbassate. Anche per i problemi alla vista, bisogna tenerli sotto controllo con visite oculistiche periodiche, poiché come nel caso dell’atrofia progressiva della retina non vi sono cure.

Potrebbe interessarti anche: Scopri l’alimentazione dell’;Epagneul nano continentale: cosa mangia, dosi e rischi

Anche nel caso della displasia del pelo non vi sono cure, poiché non c’è un modo per frenare lo sviluppo dell’alopecia: dovremo rassegnarci a vedere il nostro cagnolino con meno pelo.



Source link