Per avere pancia piatta e tartaruga scolpita bastano 10 minuti

Per avere pancia piatta e tartaruga scolpita bastano 10 minuti

Luglio 4, 2022 Off Di Adminb


Nei sogni di ciascuno c’è sempre una parte del corpo che si vorrebbe cambiare. Se per la forma delle orecchie o l’attaccatura dei capelli possiamo fare ben poco, ci sono altri elementi su cui si può lavorare.

Quando si tratta di avere fianchi troppo larghi o troppo stretti, sedere basso o seno caduto, si può intervenire. Ovviamente non si cambia la natura del proprio fisico, però attraverso un allenamento corretto si può migliorare.

Esistono esercizi specifici per qualsiasi parte del corpo che possono essere utilizzati in base alle nostre esigenze. Per avere pancia piatta e tartaruga scolpita non saranno necessarie ore passate ad allenarsi. Differentemente a come si può pensare, bastano 10 minuti al giorno di allenamento fatto bene per iniziare ad avere buoni risultati.

Il punto da cui partiamo è sempre importante per valutare i progressi. Ma ciò che è più importante è non compiere errori che potrebbero vanificare i nostri sforzi. Anzi, in alcuni casi esercizi per addominali sbagliati possono nuocere alla salute. Vediamo insieme perché e come evitarlo.

Per avere pancia piatta e tartaruga scolpita bastano 10 minuti al giorno di addominali ma attenzione a questi errori e alle possibili conseguenze

Riuscire a ottenere in breve tempo e con poco sforzo degli addominali forti e ben in rilievo è praticamente impossibile. Nemmeno facendo 1000 crunch il risultato sarà quello sperato. Sia un’alimentazione equilibrata che un corretto lavoro aerobico sono imprescindibili per dimagrire sulla pancia.

Gli esercizi dovranno essere eseguiti nel modo corretto. Infatti, anche gli addominali sono soggetti a strappi e contratture. Invece, una postura scorretta e la sollecitazione della schiena possono creare altri problemi più gravi.

Nel fare gli esercizi dovremmo essere sicuri di stare utilizzando solo il retto addominale. Per fare ciò bisogna notare che spalle, collo, bacino e schiena non siano contratti. In quel caso, non solo staremo facendo un lavoro inutile, ma staremo mettendo a repentaglio il benessere del nostro corpo.

Collo e spalle sono le zone più soggette a dolori e infiammazioni post addominali invalidanti. Durante l’esercizio è fondamentale che lo sguardo sia rivolto in alto, verso il soffitto. Concentrandolo sull’ombelico, invece, si rischia di incassare il collo.

Controlliamo che non sia il busto a compiere lo sforzo che dovrebbe essere fatto dall’addome. Per fare ciò, la zona lombo-sacrale dovrebbe sempre poggiare a terra e mai inarcarsi. Questo può essere ottenuto pensando di dover schiacciare l’ombelico a terra.

Anche per il plank ci sono degli errori da evitare. Uno di questi è che lo sguardo si perda davanti a noi, sollecitando inutilmente il collo e la spina dorsale. Piuttosto guardiamo le mani o al centro tra essere. Ancora, il bacino non dovrà mai essere troppo alto e la schiena deve essere piatta.

Approfondimento

Dimagrire e allenare il corpo con questo oggetto economico in una breve sessione al giorno e ritornare in forma

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell’autore, consultabili QUI»)



Source link