Sara Pedri, scatta nuova ricerca del corpo della dottoressa scomparsa: operazione nel lago

Sara Pedri, scatta nuova ricerca del corpo della dottoressa scomparsa: operazione nel lago

Agosto 26, 2022 Off Di Adminb


Ultime notizie su Sara Pedri, ginecologa scomparsa a Trento

“Speriamo che si possa recuperare il corpo”, ha dichiarato la sorella della giovane dottoressa Sara Pedri, scomparsa da Cles (Trento) nel marzo dello scorso anno.

Sara Pedri

Sara Pedri

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ultime notizie su Sara Pedri, ginecologa scomparsa a Trento

Nuova operazione di ricerca del corpo di Sara Pedri, la dottoressa scomparsa da Cles (Trento) nel marzo dello scorso anno, dopo esseri allontanata volontariamente, e mai ritrovata. Per gli inquirenti e la stessa famiglia, la giovane ginecologa si è tolta la vita dopo essere stata sottoposta a un pesantissimo mobbing sul luogo di lavoro in ospedale a Trento, ma del suo corpo non è mai stata trovata traccia, nonostante le lunghe ricerche.

Sara Peri e la sorella Emanuela

Sara Peri e la sorella Emanuela

Come ha comunicato la sorella di Sara, Emanuela Pedri, l’operazione dovrebbe aver luogo nelle prossime settimane nelle acque del lago di Santa Giustina, in Val di Non, dove si ritiene che Sara Pedri si finita dopo essersi lasciata cadere in un estremo momento di sconforto, lo stesso giorno della scomparsa, il 4 marzo 2021.

Durante le ricerche per la sua scomparsa, infatti, i carabinieri avevano individuato l’auto di Sara in sosta in un parcheggio a pochi passi dal ponte di Mostizzolo da cui in passato diverse persone si sono gettate nel torrente sottostante.

La zona delle ricerche è sempre quella indicata dai cani molecolari e in parte già scandagliata nel maggio scorso ma purtroppo senza esito. Una ricerca su cui contano molto anche i familiari della dottoressa per dare almeno degna sepoltura a Sara.

“Non abbiamo una data, ma sappiamo che stanno organizzando un’altra operazione ricerca. Speriamo che si possa recuperare il corpo”, ha rivelato al quotidiano l’Adige la sorella della giovane dottoressa, Emanuela Pedri.

Sara Pedri (foto Facebook)

Sara Pedri (foto Facebook)

Ancora una volta, si spera quella definitiva, in zona saranno chiamati subacquei e sommozzatori di vigili del fuoco, Soccorso Alpino e forze dell’ordine, oltre ai cani molecolari specializzati nelle ricerche in acqua. Verrà battuta la zona specifica del lago indicata dai cani di ricerca che hanno fiutato tracce in più occasioni.

Sara Pedri

Sara Pedri

Intanto domani, sabato 27 agosto, la valle ricorderà la ginecologa scomparsa con una serata di musica e poesia a cui parteciperà anche la sorella di Sara Pedri. L’evento a Tuenno (a Villa d’Anaunia) poco distante da Cles. “Sarà un incontro ricco di emozioni, abbracci, sorrisi, condivisione, sostegno e grande vicinanza” ha dichiarato Emanuela Pedri.





Source link