Smettere di mangiare carboidrati: pazzesco, ecco cosa succede

Smettere di mangiare carboidrati: pazzesco, ecco cosa succede

Febbraio 11, 2022 Off Di Adminb


Perdita di solo liquidi

A prima vista, quando si smette di mangiare carboidrati, si ha un evidente effetto dimagrante, ma bisogna fare attenzione, perché è solo un effetto apparente dovuto alla perdita di preziosi liquidi e non di grasso. Quando andiamo ad analizzare, ciò che si è perso di peso corporeo, notiamo che è solo acqua. Ogni grammo di pane o pasta eliminato dalla nostra dieta, equivale a circa 3 grammi in meno d’ acqua.

Cosa succede al nostro cervello?

Il nostro cervello che non riceve più energie prodotte dall’assunzione di carboidrati, inizia a faticarsi e ad annebbiarsi. Vi sono conseguenze dannose e si inizia ad avere sintomi di vertigini, insonnia, nausea, alito cattivo e stanchezza, perché si formano dei corpi chetonici nocivi per il nostro sistema circolatorio. La causa di tutto ciò è dovuto alla mancanza di carboidrati nel nostro organismo.

Rischio stitichezza

Un altro effetto negativo sul nostro corpo è il rischio dell’insorgere di stitichezza. Quando non introduciamo più cereali integrali e fibre nel nostro corpo, non si ha più transito fluido nell’intestino. Ecco che avviene la costipazione. Le fibre, inoltre hanno un’azione importante nel stabilire i livelli glicemici nel sangue.

Infine, meno serotonina abbiamo, meno ormoni del buonumore avremo per il nostro benessere mentale. Quindi, consigliamo di non eliminare del tutto il pane e la pasta dal nostro tavolo ed essere più felici.



Source link